Il mercato immobiliare statunitense è il più sicuro e trasparente per gli investitori: ecco perché

Per essere un buon investitore non bastano i soldi. Certo, sono un buon punto di partenza, ma non sono nulla senza strategia, competenza e lungimiranza. Ma cosa significa essere degli investitori lungimiranti? Significa essere in grado di investire il proprio capitale in settori davvero profittevoli e fertili.

Per scovarli ci vuole certamente un pizzico di fortuna e una manciata di audacia, ma gli investitori più seri sanno bene che giocare con la sorte può portare a cadute clamorose e preferiscono affidare i propri soldi a mercati in sicura crescita.

Il mercato immobiliare degli USA è uno dei settori più affidabili e ricchi

Come ad esempio il mercato immobiliare statunitense. A renderlo tale sono molti fattori, tra cui la sua massima trasparenza per gli investitori. A dircelo è il rapporto biennale di JLL e LaSalle, The Global Real Estate Transparency Index (GRETI), la cui ultima edizione aggiornata è stata pubblicata nel luglio del 2020.

Questa importante classifica, che analizza lo stato dell’arte di 99 Paesi e 163 città, ha lo scopo di verificare il livello di trasparenza dei vari mercati immobiliari. Lo fa tenendo conto di 6 parametri principali: governance di società quotate, processi di vendita, legislazione, disponibilità di dati mercato, sostenibilità e indicatori di performance. I Paesi che ottengono dei buoni punteggi per ciascun parametro non solo dimostrano di avere a disposizione un mercato immobiliare sano, ma anche trasparente e degno di fiducia. E, come ben sappiamo, la fiducia è un fattore importantissimo quando si parla di investimenti.

Il mercato immobiliare americano si colloca al secondo posto nel Global Real Estate Transparency Index

In questo panorama, il mercato immobiliare americano è al secondo posto nella classifica dei mercati immobiliari più trasparenti. Al primo posto abbiamo il Regno Unito e al terzo l’Australia.

Questi 3 Paesi, più altri 7 (Francia, Canada, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Irlanda, Svezia e Germania) sono stati etichettati dall’indice stilato da JLL e LaSalle come Highly Transparent (altamente trasparenti): si tratta di mercati immobiliari che stanno dando davvero il massimo in fatto di tecnologia immobiliare, sostenibilità, anti-riciclaggio e tracciabilità di settori alternativi.

Il real estate americano è ormai da anni un settore ad altissima trasparenza e affidabilità: la pandemia da COVID-19 non ha intaccato le sue performance, anzi, le ha addirittura affinate e migliorate. Infatti, il mercato immobiliare americano è uno dei più navigati e preparati in fatto di tecnologia immobiliare (proptech), strumenti digitali e tecniche di analisi di big data: la crisi sociale ed economica generata dalla pandemia ha portato ad una forte accelerazione nella raccolta e gestione di dati (in merito alla mobilità, alle necessità dei compratori/venditori, ai budget, ai comportamenti d’acquisto e affitto, …), davvero fondamentali per affrontare al massimo delle forze un mondo in rapido cambiamento e sempre più digitalizzato.

Buonissime poi le performance del mercato immobiliare americano sul versante della sostenibilità e della sicurezza: due fattori ormai importantissimi e che influenzano enormemente i processi di acquisto, vendita e affitto. Gli USA sono in prima fila in fatto di nuovi standard di efficienza energetica e idrica e norme sulla resistenza delle case ai cambiamenti climatici e alle calamità.

Real estate transparency improvement slows despite increasing  sustainability commitment and proptech adoption

Il mercato immobiliare italiano non può vantare lo stesso livello di trasparenza degli USA

L’Italia si colloca al 17esimo posto nel Global Real Estate Transparency Index, dopo Giappone, Singapore, Belgio, Finlandia, Svizzera e Germania. Certo, è considerato comunque un Paese dotato di un mercato immobiliare trasparente, ma non ha mostrato segni di miglioramento particolare, né fattori degni di nota. Anzi, l’indice di JLL e LaSalle mostra come la capacità del mercato immobiliare italiano di analizzare i grandi dati e di monitorare le sue performance sia nettamente da migliorare. Non siamo ovviamente al livello dell’India (34esimo posto) o dell’Arabia Saudita (57esimo posto), Paesi considerati semi-trasparenti, neanche dell’Egitto (60esimo posto) o del Ghana (80esimo posto), Paesi considerati poco trasparenti, né tantomeno della Libia, ultima in classifica, ma siamo ancora lontani dall’avere un mercato immobiliare sicuro al 100% per gli investitori.

Cosa significa per un investitore investire il proprio capitale nel mercato immobiliare americano?

Investire denaro in un mercato trasparente, stabile, propositivo e operoso significa fare una scelta lungimirante e ponderata, che a lungo andare darà i suoi sicuri frutti. Un mercato trasparente è un mercato pronto ad accogliere a braccia aperte nuovi investitori e a fornire loro tutti gli strumenti utili per effettuare decisioni d’investimento oculate, strategiche e profittevoli. Quando si investe, invece, in un mercato poco trasparente si rischia di fare un brutto salto nel vuoto e di affidarsi alla propria pancia invece che alla propria testa.

Cosa puoi fare, da investitore, con questa trasparenza?

La nostra risposta è semplice e immediata: investire, se si ha a disposizione un capitale da far fruttare in modo sicuro, scalabile e rapido. Se hai il timore che investire oltreoceano sia un’impresa impossibile è perché non hai ancora sentito parlare della JC Group Holding Corp. e della possibilità di comprare e affittare casa negli USA con il supporto logistico, burocratico ed economico di un business partner pronto a farti compiere il miglior investimento possibile, perché se tu guadagni, anche lui guadagna.

La JC Group Holding Corp. inizia la sua esperienza nel mercato immobiliare statunitense nel 2006: in quindici anni è stata in grado di sviluppare competenze e conoscenze preziose, con l’obiettivo di garantire ai partner italiani vantaggi e guadagni che da soli non potrebbero mai raggiungere.

Con l’assistenza di un business partner di qualità ed esperto è possibile acquistare immobili a prezzi inferiori rispetto al libero mercato anche del 30-40% e in totale esclusiva. Non solo: garantiamo immobili mai sfitti, ma sempre occupati e profittevoli, affittati anche a 2000/2500 dollari al mese, e grazie alle nostre 4 società di costruzione interne ti aiutiamo ad abbattere ogni costo di ristrutturazione e mantenimento. Non dovrai preoccuparti di spendere in modo eccessivo o poco strategico, perché le tue spese saranno anche le nostre spese e il tuo successo è il nostro successo: saremo in questo progetto insieme e ci assicureremo di far fruttare il tuo investimento nel modo più saggio e profittevole.

Dalla nostra parte avremo la solidità e la trasparenza di un mercato che fa di tutto per favorire i suoi investitori, che rende quasi impossibili fregature e sotterfugi e che facilita al massimo i processi di acquisto, affitto e rendita.

Condividi questo articolo sui social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Share on whatsapp
EnglishItalianSpanish

Compila il form e scarica la brochure del progetto JCGREI 2.0