fbpx
Progetto senza titolo (30)
Andrea Nori

Andrea Nori

Fuga da New York verso Cleveland!

E’ trascorso oramai poco più di un anno dal momento in cui la parola pandemia e Covid-19 sono entrate nella nostra vita quotidiana. E da quel giorno tutto è cambiato e soprattutto niente, secondo me, tornerà più come prima. Questa pandemia ce la ricorderemo per sempre, la leggeremo sui libri di storia, sulle riviste, su articoli di scienza, su trattati scientifici.

Anche se il tempo passerà, il nome pandemia e Covid-19 lo sentiremo echeggiare ancora per molto. Ed ognuno di noi porterà con sé il suo ricordo. Magari non ricorderemo la proteina spike, non ricorderemo cosa significava l’indice RT ma, di sicuro ognuno di noi porterà il suo ricordo; legato ad un evento, ad un’immagine, ad una esperienza. Qualunque cosa sia, sarà il suo ricordo personale.

Ed a proposito di simboli evocativi, quello che personalmente porterò con me è un’ immagine; l’immagine di una città deserta. Non di una città qualunque. Ma la città per antonomasia. La città dei contrasti, del silenzio più rimbombante, la città degli ossimori: New York.

New York è nel mio cuore per vari motivi da sempre, ed essendoci vissuto pochi anni prima, ho avuto la fortuna di conoscere la migliore New York di sempre. Quando leggo che la pandemia sta riscrivendo anche l’immagine e i tempi delle nostre città il mio pensiero corre subito lì. A quei titoli a caratteri cubitali che ci dicono: “Il mercato degli affitti piange a New York. Complice la pandemia molti newyorkesi sono spinti a lasciare l’isola in cerca di affitti più bassi e di nuove occupazioni. Oramai siamo a quasi 16.000 appartamenti senza inquilini. E questa non è ancora la fine di un trend in discesa”

Se da un lato potrebbe non essere facile abituarsi a tutti questi cambiamenti la bella notizia è che parte di questa fuga ci coinvolge direttamente come investitori immobiliari. Infatti molte delle famiglie e delle persone che lasciano New York si stanno trasferendo a Cleveland. Soprattutto se consideriamo che Cleveland e il Nord est dell’Ohio continuano a sfornare posti di lavoro.

L’ultimo annuncio di nuovi 8.500 posti di lavoro è del 25 gennaio 2021, nell’ambito del nuovo Cleveland Innovation District. Il Governatore dello Stato dell’Ohio, Mike DeWine, il vicegovernatore Jon Husted, JobsOhio e la Ohio Development Services Agency hanno annunciato che il Cleveland Clinic amplierà in modo significativo il suo impegno globale nella ricerca, sulle malattie infettive e sui programmi internazionali, per dar vita al più grande Centro per la ricerca sui patogeni e la salute umana.

Con tale espansione Cleveland e il nord-est dell’Ohio si posizioneranno come leader mondiali in ambito sanitario e nell’IT, e al tempo stesso fungeranno da catalizzatori economici. L’investimento complessivo di 500 milioni di dollari genererà circa 1.000 nuovi posti di lavoro presso la Cleveland Clinic entro il 2029, e altri 7.500 in tutto l’Ohio entro il 2034.

Tom Mihaljevic, M.D., Presidente e CEO della Cleveland Clinic ha dichiarato “Questo è il più grande sforzo di ricerca nei 100 anni di storia della Cleveland Clinic. Il Centro globale per la ricerca sui patogeni e la salute umana metterà Cleveland, Ohio in prima linea nella ricerca sui patogeni e si preparerà per la prossima pandemia o crisi sanitaria. Il Centro avrà un impatto significativo sulla salute globale, creando al contempo posti di lavoro e opportunità di istruzione in tutto l’Ohio”.

La Cleveland Clinic, con le sue operazioni cliniche e di ricerca in tutto il mondo, con i migliori scienziati e medici, con i programmi di formazione medica e finanziamenti internazionali si trova in una posizione unica per essere un hub globale e all’avanguardia, e funge da incubatore per lo sviluppo, la sperimentazione e la diffusione rapida di strumenti diagnostici, medicinali e vaccini.

Come vedete cari amici, lo sviluppo, l’innovazione e la creazione di posti di lavoro sono fondamentali per generare un flusso di lavoratori che si riverseranno principalmente a Cleveland e nel nord-est dell’Ohio, portando sul mercato una molteplice varietà di richieste ed esigenze. 8.500 nuovi posti di lavoro porteranno a Cleveland la domanda di case, di alloggi e di servizi. E noi come investitori immobiliari siamo pronti ad accogliere questa nuova ondata di lavoratori ed a soddisfare tutte loro esigenze con servizi immobiliari e correlati di ogni genere.

Buon investimento a tutti!

Andrea Nori

Andrea Nori

Sales Manager and Business Partner in JC Group Holding Corp.

Condividi questo articolo sui social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Share on whatsapp
Translate »

Compila il form e scarica la brochure del progetto JCGREI 2.0

Iscriviti alla newsletter!

Riceverai novità sul progetto, nuove opportunità per te e aggiornamenti sugli articoli pubblicati  affinché tu possa formarti ed informarti sul Real Estate USA e non solo. Sarà nostro impegno farti ricevere periodicamente anche delle guide in pdf!